come-utilizzare-la-mozzarella-di-bufala-sulla-pizzaLa mozzarella di bufala è una delle punte d’eccellenza della tradizione gastronomica italiana, è conosciuta in tutto il mondo e ha ottenuto il riconoscimento D.O.P. nel 1996. La mozzarella di bufala, che ha conquistato l’appellativo di oro bianco, registra un significativo volume di produzione ed esportazione in tutto il mondo ed è popolare nei mercati europei, asiatici e dell’America Latina.

La mozzarella di bufala è un formaggio fresco ampiamente utilizzato nella pizza per la delicatezza del suo gusto ed è facilmente abbinabile a molti ingredienti. Attraverso questa guida imparerai a riconoscere ed evitare i principali errori legati all’utilizzo della mozzarella di bufala sulla pizza.

L’eccesso di acqua prodotto dalla mozzarella di bufala potrebbe compromettere la cottura della pizza; è necessario quindi adottare i seguenti accorgimenti:

  • Spremere e scolare adeguatamente la mozzarella di bufala, cercando di eliminare il siero in eccesso
  • Mettere la giusta quantità di mozzarella di bufala sulla pizza
  • Impostare il forno ad una temperatura sufficientemente elevata per riuscire a far evaporare velocemente l’acqua prodotta dalla mozzarella di bufala sulla pizza
  • Mettere la mozzarella di bufala a metà cottura, o in alternativa, per non alterare la ricchezza del suo siero, aggiungere la mozzarella di bufala sulla pizza appena sfornata

È importante quindi asciugare il prodotto, altrimenti la pizza potrebbe non cuocersi completamente nella parte centrale e l’acqua potrebbe ristagnare sulla superficie della pizza o sporcare il piano di cottura, creando bruciature.

È stato prodotto un formaggio per pizza ottenuto dall’unione del fiordilatte e con la mozzarella di bufala. Il misto bufala è un formaggio che contiene 80% di latte vaccino e 20% di latte di bufala, è in grado di non rilasciare un apporto eccessivo di acqua sulla pizza e di conservare il sapore caratteristico della mozzarella di bufala.

In alternativa, è possibile utilizzare la provola di bufala affumicata o il cacioricotta di bufala, che sono delle varianti ottenute dal latte di bufala.

La mozzarella può essere triturata, tagliata a fettine o spezzettata con le mani. Nel primo caso il pizzaiolo riuscirà a distribuire la mozzarella in modo uniforme su tutta la pizza; tuttavia questo metodo porterà alla formazione di un maggiore apporto di acqua. Nel secondo caso la pizza avrà un buon impatto visivo e la mozzarella rilascerà meno acqua, ma la distribuzione del formaggio non sarà omogenea. Spezzettare la mozzarella con le mani è un buon compromesso tra i due procedimenti proposti.

Impara tutti i trucchi del mestiere dai nostri docenti campioni del mondo, Giuseppe Lapolla e Claudio Poli. Scopri di più sul nostro sito istituzionale.

Come utilizzare la mozzarella di bufala sulla pizza ultima modifica: 2016-03-10T14:54:16+00:00 da Agenzia Formativa Dante Alighieri


Pin It on Pinterest

Shares
Share This